[ALT dell' immagine: Una gran parte del mio sito è inutile se tenete escluse le immagini!]
e‑mail:
Bill Thayer

[ALT dell' immagine: Link to a page in English]
English

[ALT dell' immagine: Link ad un' altra pagina di questo sito]
Aiuto
[Collegamento al livello immediatamente superiore]
A monte

[ALT dell' immagine: Link alla pagina principale del sito]
Home

[ALT dell' immagine: Lo stemma di Bill Thayer: una rossa croce in campo blu.]

D' azzurro alla rossa croce patente

È tipico di me che il mio stemma infranga una delle più basilari regole dell' Araldica: il metallo non va su metallo, pelliccia su pelliccia, nè — come in questo caso — colore su colore. Nell' araldica francese una simile infrazione alle regole viene dichiarata à enquerre, cioè "da inquisire".

Investigate qui e temo troverete solamente ostinazione: Ero consapevole delle regole quando da adolescente disegnai queste armi, e ancora le voglio così. C' è, pensateci, questo vantaggio: stemmi che infrangono le regole sono difficilmente condivisi con altri; una considerazione sempre conforme allo scopo basilare dell' Araldica: distinguersi.

Meno controverso: le braccia della croce patente sono usualmente raffigurate allargate secondo una linea curva, anche se non è una regola fissa. Come questa:


[ALT dell' immagine: Una croce a braccia svasate su campo blu]


[image ALT: zzz]
	D' altra parte . . . non sempre. E allora mi piace pensare che questo capitello (nella cripta della magnifica chiesa alto-romanica di S. Brizio vicino a Spoleto in Umbria) avesse uno sfondo blu, naturalmente.


[ALT dell' immagine: HTML 4.01 valido.]

Pagina aggiornata al 26 Mar 00