[ALT dell' immagine: Una gran parte del mio sito è inutile se tenete escluse le immagini!]
e‑mail: William Thayer 
[ALT dell' immagine: Link to a page in English]
English

[ALT dell' immagine: Link ad un' altra pagina di questo sito]
Aiuto
[Collegamento al livello immediatamente superiore]
A monte

[ALT dell' immagine: Link alla pagina principale del sito]
Home

La città romana di Rusellae vicino a Roselle Terme

Frazione di Grosseto nella Toscana meridionale: 42°48.5N, 11°08E. Altitudine: 25 m s.l.m.

[ALT dell' immagine: zzz]

In antichità, la collina di Roselle era un' isola: dobbiamo immaginare il foro, di cui vediamo l' estremità sulla destra, come una piazza di fronte al mare.

Rusellae è ora un piccolo posto sperduto, accessibile con una strada sterrata, tra le colline dietro all' attuale città di Roselle Terme, a circa 8 km a NE di Grosseto. Nella foto sopra siamo orientati ad ovest, verso il Mediterraneo, ora distante circa 20 km. Nel periodo etrusco, invece, la pianura di fronte a voi era sommersa. Ora è la valle della Bruna, circa 5 metri sopra il livello marino. I monti che vedete, che raggiungono i 631m, erano un' altra isola - sulla quale, se avete buoni occhi e sapete dove guardare, potete vedere la necropoli etrusca di Vetulonia.

Rusellae continua nel 1997 ad essere oggetto di scavi. In più rispetto a quanto troverete su questo sito, hanno portato alla luce:

Anche le immagini su questa pagina sono piuttosto inusuali, tra l' altro: non nevica di frequente sulla costa toscana. L' ultima nevicata prima di questa (1° Gennaio 1997) fu nel 1978 e la neve non si fermò.


[ALT dell' immagine: un dettaglio del mosaico bianco e nero di un cavalluccio marino. Si tratta di un mosaico romano a Rusellae (Roselle Terme, Toscana).]

[ 1 pagina, 3 foto ]

Rusellae etrusca è una città importante, ma con i Romani iniziò il declino, e diventò una piccola città di provincia. Il centro della città è stato scavato con il Foro, la basilica e le abitazioni dei cittadini preminenti. Qui ci sono mosaici: un paio di piccoli mosaici a tessere bianche e nere, e un pavimento in marmo variegato (opus sectile).


[ALT dell' immagine: un anfiteatro in rovina in un paesaggio innevato. Si tratta dell' anfiteatro romano di Rusellae (Roselle Terme, Toscana).]

[ 1 pagina, 6 foto ]

[L' anfiteatro Romano] è piccolo e forse non in ottima forma: ma vi dà una sensazione migliore di quello che deve essere stato un anfiteatro in attività di quanto facciano i più grandi nelle condizioni attuali. Deve aver potuto ospitare circa 5000 persone sedute. Ne rimane solo la sezione inferiore: forse le gradinate superiori erano fatte in legno. Ci sono anche due specie di alcove appena fuori dal campo principale: nessuno sa a che cosa servissero.


[ALT dell' immagine: un buco tra le rocce in mezzo alla neve]

[ 1 pagina, 3 foto ]

Credetemi questa è una [tomba Etrusca]: ne ho viste tre e forse ce ne sono altre. Una di esse è in condizioni piuttosto buone in effetti, e ho cercato di calarmi all' interno — per prendere fotografie, ovviamente.


[ALT dell' immagine: zzz.]

[ 1 grande pagina molto dettagliata, 1 incisione ]

Non sono io il solo ad aver visitato Rusellae. Lo studente serio, innanzi tutto delle cose Etrusche, non mancherà di leggere il capitolo di George Dennis sulla città in Cities and Cemeteries of Etruria.


[ALT dell' immagine: HTML 4.01 valido.]

Sito aggiornato: 28 Lug 02