[ALT dell' immagine: Una gran parte del mio sito è inutile se tenete escluse le immagini!]
e‑mail: William Thayer 
[ALT dell' immagine: Click here for a help page in English.]
English

[ALT dell' immagine: Link ad un' altra pagina di questo sito]
Aiuto
[Collegamento al livello immediatamente superiore]
A monte
[Link to my homepage]
Home

Questa pagina riproduce una parte di
Notizie Storiche e Laudi

della Compagnia di Disciplinati
di S. Maria Nuova e S. Croce
nella Terra di Fratta (Umbertide)

stampato ad Umbertide, 1899
ripubblicato dalla Pro-loco di Umbertide, 1998

Il testo è nel dominio pubblico.

Questa pagina è stata attentamente riletta
e la credo senza errori.
Ciò nonostante, se vi trovate un errore, vi prego di farmelo sapere!

p43 Incipit rapresentacio sancte apolonie virginis

(primo duo angeli amesso di lo balcone).

primo angelo.

Pregamo che onniuno comprenda
laspero martirio d' sancta apolonia
la giesia si e testimonio
E noi vi rapresentamo la sua legenda

2.o angelo.

Questa vergine sancta
che de re fo figliola a d' regina
De nobilita fo tanta
Quanto mai fosse al mondo altra fantina
Et per virtù divina
Refiutò el mondo e la lege pagana
Refiorita alla fede christiana
che tutto l' univirso comanda

primo angelo

O anima romita
A lecto va apolonia che dormente
Data e che sia amonita
Che venga a te domane al dì lucente
Quando tu serai presente
Colla gracia de dio ce vengo io
Perochè el alto idio
Vole che apolonia intraciando resplenda.

Qui lo romito fa a lecto de apolonia essa stia in lecto cum duo camereri (sic).

Romito

Or in quanto ripuoso
Apolonia in quisto lecto agiato
Et Yeshù glorioso
p44 Per noi volse esser morto e passionato
Domane al sol levato
Vieni a mia cella fuor de la citade
Che christo e la trinitade
Tel manda a dir perchè el cor t acenda

Qui apolonia in su lo lecto colle camereri e apolonia dica alle camorei

Apolonia dica

Nel multo aver dormito
Mi sento agulupata mia intencione
Vidi in sogno un romito
Che mi era d omni amiracione
State su donne buone
Ossche fuore greca (?) franca tu che ai donna

camarera prima R.

Eccoce qui madonna
Si tosto a leij e nisciuna contenda

Appolonia alle camereri

Trovate i panni honesti
Che io voi vestirme e a solacco andarme

Camorera seconda

Madonna sono buoni quisti

Apolonia R.

Si ben a quillo
che io volgio perserverare

Camorera seconda a le altre donpne

Andate a conciar
Voi altre donpne e fate prestamente
Acio che magnamente
E fa compangia madonpna reverende

p45 Qui apolonia fa a lo romito cum duo donpni e duo camereri.

Apolonia dica a romito

O donpnus romito
Uscite fora della cella serata

romito a polonia

O figliola agraciata
come se qui cosi sola rivata

polonia a romito

ben sono accompamgiato
de queste bone donne et non sola

romito a polonia

Or dinne donpsella
de chi tu sei figliola

Apolonia a romito

de tarsio re ma el tuo dio me defenda

romito a polonia

dinne per cortesia
perchè tu vene a questi luoghi strani

Apolonia a romito

per la salute mia
Christo vuol che me baptise cum tuoi mani

romito a polonia

I tui pensieri son vani
però che del tuo padre o grande paura
laltra ragione oschura
temo che el dimonio non te accenda

Apolonia a romito

Or odi al mio merto perfecto
per dio intendi quel chio te dispongo
p46 dormendo nel mio lecto
langel de dio m aparve in sogno
dicendo io te conpangio
che quisto di venissti al mio lecto
io son venuta in fretta
però providi a la mia gran facenda

Romito a polonia

per non a stare a tedio
dico a te figliola mia
per più el presto remedio
Cingienochiamo adorando a Dio

Qui genochi romito e apolonia

Apolonia

Or piaceme padre mio

Romito a polonia

ma incomenca e christo chiamare tue

Apolonia dice

O dulce bono Yeshù
fa che el mio tempo in vano spesa sia

2.o angelo dice a romito cerca el acqua per baptizar polonia

O romita o romita
perchè re tarsio è de grande afare
non te tolglia la vita
Non voi la sua figliola bapticar
ma a me convene fare
che vole dio el acqua in arreco
apolonia ora te priego
per che christo sempre si defende

p47 Qui lo romita baptiça a polonia

dica lo romita

Dote el sancto baptismo
del padre figlio e spiritu sancto
Or mo sei cristiana
Renegato la lege pagana

Apolonia dica

Si padre mio con dolcezza e pianto

Romito a polonia

E io te nunpcio intanto
de multe percussione e se fanciulla

Apolonia dica

Io non temo de nulla
pur che alle fine lanima a dio renda

R. re tarsio ai soi cortegiani

la mia figliola a corte
Ecce nesciuno che sappi dove la sia

Uno cortegiano

Stamane for de la porta
nandò con molte donpne in compania
nisuno de noi si sone acorta
ma parve che gisse per quista via

Re tarsio comando al cortegiano

Hor va a cerchare se fosse a solaccio
Videte si fosse al gran palaczo
Recorda ormai
E de nulla contende

Uno cortegiano a polonia

Madonpna io zo famelgio
de lo padre vostro re che per voi me manda

p48 Appolonia al cortegiano

Molto me maravilgio
che vole quel infidele che me domanda

El cortegiano R. a polonia

Madonpna io vi comanda
che siate innante a lui subita e presta

Appolonia R. el cortegiano e va cue culo (sic) cortegiano

Ecchome con gran festa
non per ubidire ma per che me intenda

Appolonia al padre

O tu che si in stato
E de magistà riale e si niente
como si tu si ingrato
che non cognosce christo onnipotente

Re tarsio a polonia

Molto me faij dolente
che lassi i nostri deij e christo adori
pregete per mio amore
che lassi andare christo e sua facenda

Apolonia al padre

Al tutto padre mio
o rennegato l idoli tuoi vani
Adoro christo idio
Quel che vero saluto d' christiani

R. tarsio a polonia

i tuoi pensieri son vani
Un giovene tucto amoroso
Dare te volgio per tuo sposo
Adora i nostri deij e loro legende

Apolonia a re tarsio

O padre io so cita (?)
la mia virginità al alta riva
Et sposo in questa vita
altro non volgio chella summa potencia

Re tarsio a polonia

Polonia or pensa
ch' è l senno giovenile delle undecenna
ma per trarete d' afanni
Venire faro ducturi per che te insigno

Apolonia a re

Va padre e qui conduce
Non pur un savio ma quanto n è a lo mundo
Con christo vera luce
Vederai che tutto lo mettarò al fundo

R. tarsio a polonia

Ed io te respondo
che quisto volgio provre che ragione

Un barone responde a re

Mettetele in prigione
Infine che altro partito in leij prende

R. tarsio al cancillero

Tu cancileri più antiquo

. . . . . . . . .
. . . . . . . . .


[ALT dell' immagine: HTML 4.01 valido.]

Pagina aggiornata: 14 Apr 08