[ALT dell' immagine: Una gran parte del mio sito è inutile se tenete escluse le immagini!]
e‑mail: William Thayer 
[ALT dell' immagine: Click here for a help page in English.]
English

[ALT dell' immagine: Link ad un' altra pagina di questo sito]
Aiuto
[Collegamento al livello immediatamente superiore]
A monte
[Link to my homepage]
Home
[ALT dell' immagine: uno spazio vuoto]

Questa pagina riproduce una parte dell'
Indice-Guida dei Monumenti . . . dell' Umbria

di
Mariano Guardabassi

pubblicato da G. Boncompagni e C.,
Perugia, 1872

Il testo è nel dominio pubblico.
Le eventuali foto a colori sono © William P. Thayer.

Questa pagina è stata attentamente riletta
e la credo senza errori.
Ciò nonostante, se vi trovate un errore, vi prego di farmelo sapere!


[ALT dell' immagine: (link alla parte seguente)]
Amelia

p5 Acquasparta

Casa Montani
(Via Augusta)

Esterno. Nella facciata Ovest che guarda la via, in alto sull' angolo S:1 Si vede infissa una lapide con — Iscrizione romana.

Chiesa di S. Francesco

Esterno. Mirasi sulla fronte la data della fondazione MCCXC, e presentasi con buone linee architettoniche.

[image ALT: A one-story stone church, the ground floor of which has only a simple round-arched door. It is topped with a plain triangular pediment; a small round window pierces the lower part of the pediment and the upper part of the ground story beneath it. It is a view of the façade of the church of S. Francesco in Acquasparta, Umbria (central Italy).]

Foto © William P. Thayer 2004.

Interno. Pilone S: presso il presbiterio; Affresco votivo — Maria in seggio con Gesù, in basso leggesi, 1430. Altare maggiore; — La mensa è sostenuta da dodici colonnini con architettura che ricorda l' epoca della fondazione della Chiesa. Sacrestia — Armadio con intagli in legno, del XVII secolo. — Ciborio intagliato in legno e dorato, recante negli stalli dell' ottagono le seguenti figure dipinte ad olio. — Ia (sportello) Il Redentore. — IIa (da S:D:) S. Francesco. — IIIa L' Angelo annunziatore. — IVa S. Chiara. — Va S. Lodovico. — VIa S. Bernardino da Siena. — VIIa Maria annunciata. — VIIIa S. Antonino. Questi dipinti ricordano la maniera del Rainaldi di Calvi.

Nel Chiostro, le colonne ed il pozzo rammentano l' antica costruzione.

Palazzo dei Duchi Cesi

Esterno. Grandiosa e bella fabbrica, della quale s' ignora l' architetto; essa ricorda lo scorcio del XVI secolo. La fronte (sola parte ultimata) presenta tre piani, ed i lati, sebbene sporgenti a guisa di torrioni, pur sieguono l' istesso andamento architettonico.

Interno. Corte con due sovrapposti loggiati (anche questi incompiuti); miranvisi tre scritte romane provenienti dalla antica Carsoli.a Quartiere terreno — Sei volte dipinte dagli Zuccheri. Nella sala a S: del portico, lapide marmorea romana. Piano nobile. Salone e cinque altre sale con belli soffitti di legno intagliato e le fasce sottostanti dipinte dagli Zuccheri.

In questo palazzo albergò Galileo Galilei, che fu compagno negli studi al Principe Cardinale Federico Cesi e col quale iniziò l' Accademia dei Lincei.

Presso Acquasparta

Ponte Romano sulla via Flaminia
dista mezzo chilometro dal Paese sulla linea Est-Sud-Est.

Era il Vo che attraversavasi da Orte ad Acquasparta e come gli altri presenta solidissima costruzione a grandi massi di travertino.


Nota dell' autore:

1 Nelle descrizioni si consideri sempre la S: e la D: del riguardante.


Nota di Thayer:

a Si usa oggi quasi sempre il nome latino, Carsulae.


[ALT dell' immagine: HTML 4.01 valido.]

Pagina aggiornata: 26 Feb 08