[ALT dell' immagine: Una gran parte del mio sito è inutile se tenete escluse le immagini!]
e‑mail: William Thayer 
[ALT dell' immagine: Click here for a help page in English.]
English

[ALT dell' immagine: Link ad un' altra pagina di questo sito]
Aiuto
[Collegamento al livello immediatamente superiore]
A monte
[Link to my homepage]
Home

[ALT dell' immagine: (link alla parte precedente)]
Stimigliano

Questa pagina riproduce una parte dell'
Indice-Guida dei Monumenti . . . dell' Umbria

di
Mariano Guardabassi

pubblicato da G. Boncompagni e C.,
Perugia, 1872

Il testo è nel dominio pubblico.
Le eventuali foto a colori sono © William P. Thayer.

Questa pagina è stata attentamente riletta
e la credo senza errori.
Ciò nonostante, se vi trovate un errore, vi prego di farmelo sapere!


[ALT dell' immagine: (link alla parte seguente)]
Tarano

p310 Stroncone


[ALT dell' immagine: Una piccola croce di Malta]
	Chiesa di S. Francesco

Sotto il portico di fronte alla piazza oltrepassata la Cappella di S. Antonio si ha ingresso ad altra ora ad uso di camera di sgombro ove nella parete dell' antico Altare mirasi in Affresco — La Vergine seduta in trono con Gesù, a S: S. Michele e S. Bonaventura, a D: S. Girolamo e S. Antonio da Padova; l' indietro raffigura un bel paese con veduta di mare. Opera di scuola perugina che in parte ricorda il fresco della Cappella di S. Damiano presso Asisi.

Interno. Parete S: Io Altare, Tela ad olio — La crocifissione di Cristo; opera ricca di circa trenta figure, in basso leggesi D. Bernardinus Odduccius fecit 1615. I paleotti dei quattro primi altari sono eseguiti a scagliola con ornati, fiori ed istorie; opere del XVIII secolo. Parete D: Cappella a lato del presbiterio, nell' Altare Tela ad olio — S. Biagio guarisce un cieco; opera del XVII secolo di scuola napoletana. IIo Altare Affresco — Maria in trono con Gesù lattante, lateralmente due Angioli ed a D: S. Francesco; opera di scuola umbra del XV secolo. IIIo Altare Tela ad olio — L' apoteosiº di S. Francesco e S. Chiara; opera apponibile al Piazza.

Chiesa di S. Giovanni Decollato

Interno. La vòlta è decorata di Affreschi imitanti la maniera degli Zuccheri; nel centro — Il battesimo di Cristo. Nelle lunette — Quattro istorie del Battista. Altare maggiore Tela ad olio — Il martirio di S. Giovanni; in basso a D: leggesi Opus Ioseph Mac:sis M.D.C.X. Altare D: Tela ad olio — S. Antonio con attorno dodici istorie della sua vita; opera che ricorda la scuola spagnola.

p311 
[ALT dell' immagine: Una piccola croce di Malta]
	Chiesa di S. Michele

Esterno. I molti restauri hanno tolte le tracce della primitiva costruzione; il bell' ingresso maggiore ed il sovrastante lunettone sono opere del XVI secolo.

Interno. Completamente rinnuovato con architettura del XVII solo rimane di antico il partimento a tre navi. Parete S: Io Altare Tela ad olio — La Madonna del Rosario; Maria siede in trono con Gesù, a S: S. Domenico e S. Vincenzo Ferreri, a D: S. Tommaso e S. Teresa; sul gradino del trono v' è un Angioletto coronato di rose che porge fiori; a D: in una cartella leggesi, Bartholomeus Barbianus Politianus Pin. 1628. Può annoverarsi tra le migliori opere di questo pittore. IIo Altare Scultura in legno — Il Crocifisso; opera del XV secolo. Parete D: Cappella presso il presbiterio, Scultura in legno — La statua di S. Antonio Abate; opera dello scorcio del XVI secolo. Altare presso l' ingresso destro, Scultura in marmo di piccola dimensione — Maria seduta con Gesù in grembo; opera pur questa del XVI secolo. Si conservano in questa Chiesa cinque libri corali membranacei con miniature del XV secolo. Sacrestia, Scultura in metallo — Turribolo; opera del XV secolo.


[ALT dell' immagine: Una piccola croce di Malta]
	Chiesa di S. Niccolò

Esterno. Per subìti restauri rimane ora solo l' ingresso centrale dell' epoca della sua fondazione, questo presenta un' ornato a basso rilievo scolpito sulle fronti degli stipiti e dell' architrave. Ai lati di questo ingresso leggonsi due iscrizioni, quella a D: ricorda la fondazione della Chiesa nell' anno M.C.LXXI; l' altra a S: una donazione recante la data AN.D.M.C.LXXXX.

Interno. Di cose che possan riguardare l' arte vi sono solo a notare cinque libri corali membranacei, ai quali furon tolte gran parte delle miniature che l' adornavano e che per cura dei Canonici di questa Collegiata furono riacquistate e conservate. Sacrestia. Sopra l' ingresso, Tela ad olio — La Santa famiglia; opera che sente la maniera di Bartolomeo Barbiani. Nell' Altare Tavola a tempra entro architettata cornice finita in alto a sesto semicircolare — Nella parte superiore, a S: siede su nubi Dio padre in atto d' incoronare la Vergine genuflessa, a D: tre Serafini e sei Angioli in preghiera compiono il gruppo superiore. Nella parte inferiore, a S: S. Giuseppe e S. Pietro, a D: S. Paolo e S. Valentino (?), in centro ad essi si traveggono compresi da nubi cinque Angioletti; sotto queste figure v' è un cartello nel quale leggesi, Opus Rainaldi de Carbio. La predella presenta tre istorie, 1a a S: — L' annunciazione di Maria. — 2a in centro — Il Presepe. 3a a D: — L' Epifania. Il Rainaldi tiene tanto della maniera dello Spagna che lo consideriamo per uno de' migliori suoi allievi.


[ALT dell' immagine: HTML 4.01 valido.]

Pagina aggiornata: 19 Mar 08